cara Santa Lucia… le letterine del 1999

Cara Santa Lucia

sono contenta che tu dia anche la possibilità di scriverti a persone adulte o meglio di bambini giganti, visto che è tanto il desiderio che i miei sogni si avverino.

Ciao e grazie di tutto, sai, pensandoci bene penso che forse non ti ho mai ringraziato per tutto quello che mi hai portato e che di buono e bello hai fatto per me e per tutti noi. Adesso ho 22 anni e forse un po’ del tuo fascino è cambiato, non diminuito ma cambiato si, mi ricordo quando alle elementari tornavo di corsa a casa con mio fratello e mia sorella per vedere i regali, quando la sera al ritorno del nostro Papà lo portavamo di corsa a vedere tutte le cose belle che tu ci avevi portato e, penso quel momento fosse per lui e per la Mamma il più bel regalo che tu potessi fare; ora come ti dicevo il tuo fascino è un po’ cambiato, adesso mi piace tantissimo vedere il faccino dei bambini estasiati davanti alla tua capanna in Bergamo, vederli dopo la tua venuta correre e saltellare allegramente per i dolci e i regali “faticosamente sudati” durante l’anno e, penso quando il regalo che mi porterai sarà l’espressione di contentezza sul viso dei miei “figli”, e qui arriviamo alla mia richiesta visto che non penso che ci sia un’età massima per chiederti qualche cosa.

La mia richiesta che penso tra l’altro sia intuibile, cosa può chiederti un ragazzo di 22 anni studente (quindi senza particolari problemi di lavoro), con una famiglia con i soliti problemi ma nella quale fondamentalmente si va tutti d’accordo…. Ma l’Amore naturalmente e, non penso sia una richiesta banale visto che è una cosa così bella e importante, come avrai notato ho chiesto l’Amore con la “A” maiuscola, mi piacerebbe incontrare una ragazza (possibilmente carina, non dico bellissima), simpatica perchè sai, io sono abbastanza spiritoso e mi piace ridere e sdrammatizzare su un po’ tutto, con un bel po’ di sale in zucca ma che comunque sappia ancora divertirsi, (per intenderci non una con la puzza sotto al naso ma, una a cui per passare magari una bella domenica si “accontenti di trascorrerla con me sulle Mura), una a cui piaccia parlare e ascoltare, in quanto per me una cosa fondamentale (come forse noterai dalla lunghezza della mia “letterina”) è parlare, esprimermi, confrontarsi su cose a volte magari frivole ma anche su concetti ben più “pesanti” dei soliti discorsi che si sentono fare spesso, naturalmente romantica (io lo sono un sacco), che altre caratteristiche mi interesserebbero? Mah, mi piacerebbe che avesse anche intenzione di creare una famiglia insieme prima o poi.

Che ne dici, sono forse troppo esigente… no, non credo visto che un paio di ragazze così io le ho anche incontrate ma, erano già accupate e, più che essere loro amico non posso, e va bene che l’amicizia è una bella cosa ma, la sofferenza che si prova nel vedere o nel parlare ad una ragazza che reputi di “amare” ma con la quale sai che nulla farai se non nella sfera amicizia è veramente tanta, e non pensare per favore che quello che vorrei fare io si debba necessariamente svolgere in luoghi diciamo appartati a me, piacerebbe poter trascorrere più tempo con questa ragazza ma, potermi confrontare, parlare crescere insieme e magari stare soltanto abbracciati riempendosi dell’altro.

Se tu per caso conosci qualcuna che magari sta cercando proprio me vedi di farci incontrare ma, ti ricordo che io le occasioni non riesco a prenderle proprio al volo quindi se la prima volta me la perdo vedi di darmi almeno un’altra chance e, se proprio ti va di esagerare prima fai sapere anche a Lei che mi sta per incontrare, di modo che tutto sia più facile. Spero proprio che tutto questo si avveri prima o poi!!!

Con tanto affetto e tenerezza

La mia parte Peter Pan 😉

Alberto